Twitter Profile FaceBook Profile

Le spiagge dorate, il mare, le lunghe giornate di sole, le notti dense di musica e di stelle: gli spazi delle vacanze estive sono anche quelli delle nostre fantasie, quelli per i quali goldonianamente smaniamo quando ci sentiamo prigionieri delle fatiche quotidiane. Ma come sono veramente, quei luoghi che immaginiamo sempre splendenti, quando l'estate finisce, noi ce ne andiamo e arriva l'inverno?

FABIO GENOVESI, VERSILIA ROCK CITY, MONDADORI

In Versilia - trenta chilometri di sabbia all'ombra delle Alpi Apuane - e a Forte dei Marmi in particolare, in mezzo alle ville, ai negozi, agli stabilimenti, ai turisti di lusso, l'autore di questa storia ci è nato. Ed è per questo che sa raccontarci con struggente energia quello che si prova quando l'estate finisce: strade improvvisamente deserte, case vuote, la spiaggia senza ombrelloni a perdita d'occhio - e il senso di essere rimasti incastrati su quella lingua di sabbia mentre tutto il mondo è corso via. Ma Fabio Genovesi ci rivela anche che l'inverno versiliese ospita personaggi e situazioni impensabili, storie formidabili e fiammeggianti. Il suo romanzo prende le mosse proprio da qui, mostrandoci la Versilia come non l'abbiamo vista mai. Tra gli anni Ottanta e oggi, in un cortocircuito tra adolescenza ed età adulta, seguiamo le vite di un gruppo di naufraghi della vita, eccentrici, a tratti disperati ma mai arresi: Marius, ex deejay di successo che non esce mai di casa ma riesce, via e-mail, a salvare la vita di una pornostar; Nello, che cerca di liberarsi di uno scomodo passato e si scopre padre; Roberta, asfissiata dalla vita di provincia ma capace di una passione travolgente; e Renato, in esilio al Nord, che organizza finti viaggi esotici per chi non può permettersi quelli veri. Quattro anime smarrite eppure decise a lottare fino in fondo per trovare il loro spazio sulla spiaggia della vita; personaggi nelle cui intermittenze e nei cui sogni non possiamo che riconoscerci, anche solo per l'istante di un sorriso. Perché la scrittura di Fabio Genovesi è così, sempre venata di un'ironia viva e capace di spezzare le malinconie più profonde.
Piccolo caso editoriale alla sua uscita per Transeuropa, nel 2008, Versilia Rock City appare qui nella sua nuova e definitiva stesura, per stupirvi, commuovervi, divertirvi fino alle lacrime.

QUI un'intervista a Vanity Fair, QUI il Corriere della Sera

->Home