Lia Levi

 

Lia Levi (1931) è nata a Pisa da una famiglia piemontese di origine ebraica. Da bambina ha vissuto sulla sua pelle le persecuzioni razziali e la deportazione nei campi di concentramento, esperienza che ha voluto testimoniare nel suo primo romanzo, Una bambina e basta (1994, vincitore del Premio Elsa Morante opera prima). Da allora ha continuato a scrivere romanzi sia per adulti che per ragazzi, tra i quali: Da quando sono tornata (1998), Cecilia va alla guerra (2000), Maddalena resta a casa (2000), Che cos'è l'antisemitismo (2001), Il sole cerca moglie (2001), L'albergo della magnolia (2001, Premio Moravia), La sposa gentile (2010, Premio Alghero Donna e Premio Via Po), Il braccialetto (2015, Premio speciale della giuria Rapallo Carige, Premio Adei Wizo), Tutti i giorni di tua vita (2016), Questa sera è già domani (2018), Ognuno accanto alla sua notte (2021), Per un biglietto del cinema in più (2022), Ester la bella (2022). Vive a Roma, dove per trent’anni ha fondato e diretto il mensile Shalom.

 
© Copyright 2018 Grandi & Associati - Credits - Privacy Policy - Cookies Policy

Grandi & Associati

Agenzia Letteraria

Questo sito utilizza cookies di profilazione
(anche di soggetti terzi).
Proseguendo nella navigazione del sito
l’utente esprime il proprio consenso all'uso dei cookies.

Per maggiori informazioni si rimanda
all’Informativa Privacy estesa e alla Cookies Policy.