Il silenzio dell'erba

Silvia Volpi
 

“Da quando fa la giornalista ha seguito centinaia di fatti di cronaca, ma quelli indelebili nella sua memoria hanno a che fare con il crimine. Da qualche tempo anche con i legami familiari. E se c’è una cosa che le attorciglia l’anima sono le notizie che coinvolgono i ragazzini”.

Alle porte di Pisa, a due passi da una villa medicea, viene ritrovato il corpo di una donna. La notizia arriva nella redazione del quotidiano La Piazza, dove la direttrice Elsa Guidi è alle prese con la storia di un ragazzino che all’uscita di scuola si è dileguato per non fare ritorno a casa. Risalire all’identità del cadavere e riannodare i fili di un’esistenza complicata non è cosa da poco, e per riuscirci a Elsa servirà l’aiuto del suo cronista migliore, il bel Tommaso Morotti.

È in una Toscana profumata di primavera che si dipana l’indagine della “direttora” e del “Moro”: lei provoca e tormenta con un occhio al giornale e l’altro alla famiglia, lui con fiuto e ironia s’insinua nella vita della gente per restituire al suo capo e ai lettori gli indizi che condurranno alla soluzione del caso.

Silvia Volpi torna con un giallo che si legge con il sorriso e scuote il cuore. 

In libreria dal 04/11/2021
Condividi:
 
© Copyright 2018 Grandi & Associati - Credits - Privacy Policy - Cookies Policy

Grandi & Associati

Agenzia Letteraria

Questo sito utilizza cookies di profilazione
(anche di soggetti terzi).
Proseguendo nella navigazione del sito
l’utente esprime il proprio consenso all'uso dei cookies.

Per maggiori informazioni si rimanda
all’Informativa Privacy estesa e alla Cookies Policy.