La mamma di Attila

Barbara Tamborini
 

La generazione dei chiusi in casa davanti ai videogiochi e degli impegnati che scendono in piazza. La generazione dei violenti e degli indomiti. Sembrano mondi diversi quelli che di volta in volta ci descrivono i media, parlando degli adolescenti. Ma questi mondi hanno qualcosa in comune: l'energia. Gli adolescenti la esprimono in vari modi e possono essere disastrosi: bullismo e vandalismo. Ma possono essere anche meravigliosi: passione civile e impegno sociale, come nel caso di Greta e dei giovanissimi attivisti impegnati nella battaglia per il pianeta. Come sempre, in prima linea sono i genitori, di volta in volta additati come madre e padre del mostro o del supereroe: un carico di responsabilità non facile da gestire. Le colpe delle madri, infatti, ricadono sui figli e le colpe dei figli sulla società intera. Che fare, quando sei la mamma di Attila? Come si può evitare di diventarlo?

In libreria dal 10/10/2019
Condividi:
 
© Copyright 2018 Grandi & Associati - Credits - Privacy Policy - Cookies Policy

Grandi & Associati

Agenzia Letteraria

Questo sito utilizza cookies di profilazione
(anche di soggetti terzi).
Proseguendo nella navigazione del sito
l’utente esprime il proprio consenso all'uso dei cookies.

Per maggiori informazioni si rimanda
all’Informativa Privacy estesa e alla Cookies Policy.